Un restauro consapevole

Il Progetto Cascina Bellaria nasce tre anni fa con l’acquisizione di un immobile rurale risalente al 1848, situato all’interno del Parco del Ticino nel comune di Gambolò (PV), adibito nel secolo scorso a residenza di salariati al soldo dei proprietari del cascinale stesso.  

Dismesso da parecchi decenni, lo status del cascinale all’atto dell’acquisto era fatiscente. In evidente stato di abbandono ha necessitato di importanti interventi strutturali (il rifacimento dei tetti ad esempio) e, ad oggi, lo stato avanzamento lavori prevede che nei prossimi mesi, una volta ottenuti gli opportuni permessi dal Parco del Ticino, vengano ultimate le opere di consolidamento e successivamente l’impiantistica, pavimenti ed arredi.

Gli edifici presenti sono stati realizzati con i materiali tipici delle cascine dell’epoca, murature in mattoni di cotto a vista o intonacate in calce, strutture dei solai e orditure dei tetti in legno, coperture in tegole a canale (coppi in cotto). Questi fabbricati saranno recuperati mantenendo le stesse tipologie di materiali edili storicamente impiegati (mattoni di cotto, legno, intonaci in calce, ecc.), così come previsto dall’Abaco per gli insediamenti di tipo rurale del Parco Ticino.

Cascina Bellaria: un restauro consapevole che favorisce il recupero degli insediamenti rurali e valorizza il paesaggio.

Cosa vuoi vedere?

Dettagli architettonici

gli interni

i materiali

gli esterni

Il giardino e parco giochi