Linee progettuali

Spazi comuni - aia

Attualmente la corte centrale della Cascina Bellaria risulta perlopiù occupata da una pavimentazione in cemento, molto degradato, costituente l’aia. Nelle restanti parti della corte vi sono delle aiuole a prato e un percorso carrabile di accesso agli edifici.

Uso dei materiali
Gli edifici presenti nel complesso della cascina Bellaria, sono stati costruiti nel medesimo periodo storico alla fine del 1800, e sono stati realizzati con i materiali tipici delle cascine dell’epoca, murature in mattoni di cotto a vista o intonacate in calce, strutture dei solai e orditure dei tetti in legno, coperture in tegole a canale (coppi in cotto). Questi fabbricati saranno recuperati mantenendo le stesse tipologie di materiali edili storicamente impiegati, (mattoni di cotto, legno, intonaci in calce, ecc.) così come previsto dall’Abaco per gli insediamenti di tipo rurale del Parco Ticino.

Altezze degli edifici
Conformemente a quanto previsto dal PTC del Parco Ticino, non sarà possibile attuare modifiche delle altezze degli edifici. Gli edifici oggetto degli interventi dovranno essere recuperati mantenendo identiche le caratteristiche morfologiche e dimensioni.

Colori facciate

I colori da utilizzare per le facciate degli edifici oggetto degli interventi che si attueranno, sono quelli ricompresi nel Abaco del Parco del Ticino, precisamente la gamma cromatica delle terre chiare, quindi colori come il color calce naturale, il beige, il color panna chiaro.

Download

Relazione piano d'insieme

Prospetti, materiali ed altezze edifici